Sentieri della diversità e dell'uguaglianza (eBook)

Un percorso di impegno professionale e sociale nella lotta al Covid-19 in Italia e all'AIDS in Africa

Bignamini Silvia

Supporto: Digitale
Formati disponibili: epub - mobi

Prezzo web € 4,99

Collana: Storie positive
Supporto Anno ISBN Prezzo web
Cartaceo 2021 9788832761764 €13,00
Digitale (epub mobi) 2021 9788832761757 €4,99

La narrazione contenuta in questo libro è quella di un percorso di vita guidato dalla ricerca di situazioni sfidanti e orientato all’aiuto dei più bisognosi. L’attrazione per l’Africa, fin da bambina, costituisce lo stimolo per diventare medico. La disponibilità al cambiamento e a sperimentare contesti fuori dal comune, condivisa anche con il compagno, la spinge a varie partenze e ritorni. Il libro descrive eventi e momenti che hanno determinato e caratterizzato il comportamento personale e professionale. Le note seguono un ordine non cronologico ma di collegamenti emotivi e motivazionali. Le scelte di vita sono mosse dai valori del servizio agli altri e dal desiderio di apprendimento continuo. Vengono anche evidenziati gli esempi positivi di alcuni maestri incontrati, le luci e le ombre dei sistemi e delle organizzazioni in cui l’autrice ha lavorato. La recente esperienza della pandemia le fa rivivere in Italia sensazioni provate durante alcuni vissuti africani, di cui fa tesoro per affrontare con coraggio i cambiamenti che il virus oggi ci richiede.

Dettagli supporto

Supporto

Digitale

Info supporto

162 (pagine PDF)

ISBN

9788832761757

Anno pubblicazione

2021

Collane

Storie positive

Editore

Homeless Book

Autori e Curatori

SILVIA BIGNAMINI

Nasce a Monza nel 1975, si laurea in Medicina e Chirurgia nel 2000 e si specializza in Igiene e Medicina Preventiva nel 2004 con l’Università di Milano-Bicocca. Vive e lavora in Africa per 12 anni, prima in Zimbabwe e poi in Mozambico. Si impegna nella lotta all’AIDS e alla malaria che rappresentano le principali cause di mortalità in questi Paesi. Nel 2015 completa un Master con l’Università di Liverpool in gestione internazionale dei sistemi sanitari. Lo sviluppo professionale internazionale spazia dal lavoro di medico sul campo a quello di consulente di direzione ministeriale e infine con l’OMS dove si occupa di pianificazione e monitoraggio dei sistemi sanitari. Rientra stabilmente in Italia e dal 2019 lavora come direttore sanitario presso un ente religioso di Bergamo dove vive l’epidemia da virus Covid-19